Noi siamo pronti per il nuovo filtro dell'aria standard ISO. E voi?

Find out what it takes to be ISO 16890 ready. Have a look at our new test facility, which now boasts 240 m² of controlled test environment.

Il nuovo standard ISO 16890 è pronto per trasformare completamente il modo di pensare ai filtri dell'aria. E adesso mancano solo pochi mesi. Il team di MANN + HUMMEL dedicato alle soluzioni intelligenti di filtrazione dell’aria è stato coinvolto fin dall'inizio nello sviluppo del nuovo standard. Siamo stati quindi impegnati con i preparativi ed ora abbiamo un test di laboratorio per il nuovo standard completamente funzionante.

Il momento dei test

Testare un filtro dell'aria secondo ISO 16890 è un processo molto più articolato rispetto a quello di EN 779 che verrà sostituito. EN 779 metteva alla prova i filtri con particelle di una sola dimensione, 0.4 µm. Ciò rendeva semplice il processo ma non rispecchiava quello che succede davvero al di fuori del laboratorio nella vita reale. Secondo ISO 16890, invece, i filtri vengono testati per 12 gruppi di particelle con dimensioni diverse, da 0.3 µm fino a 10 µm.

Testare un filtro significa metterlo alla prova con un test aerosol e paragonare il numero di particelle in entrata con il numero di particelle che oltrepassano il filtro raggiungendo il lato in cui esce l'aria pulita. Visto che ISO 16890 introduce una vasta gamma di dimensioni di particelle, eseguire il test non è più solo una questione di contare l'ascendenza e la discendenza. Ora le attrezzature per i test devono classificare ed analizzare il particolato di diverse dimensioni attraverso 12 canali. Questo significa che, sebbene il test sia molto più realistico, esso richiede un'attrezzatura moderna sofisticata.

Il beneficio aggiunto è che il nuovo equipaggiamento è molto più preciso rispetto all'attrezzatura utilizzata per i test di EN 779. In questo modo avremo un'idea molto più chiara della prestazione del filtro.

Siamo pronti

Da poco abbiamo concluso l'allestimento del nostro istituto di ricerca svedese con un laboratorio tutto nuovo pronto per l'ISO 16890. Si tratta di uno spazio di 240 m² con un controllo massimo dell'aria per la temperatura e l'umidità per creare il perfetto ambiente per i test. Nel laboratorio si trova la nuovissima attrezzatura conforme alla ISO 16890 capace di eseguire i test più esigenti come richiesto dal nuovo standard. Inoltre, vi si trovano moltissime altre attrezzature, tra cui un test di pressione di scoppio per testare fino in fondo i limiti dei nostri prodotti.

Entro la fine dell'anno, a completare il presente equipaggiamento, arriverà un'attrezzatura per pulviscoli d'olio per l'eliminazione di nebbie d'olio nella lavorazione dei metalli. Mentre nel 2017, verrà installata una macchina di separazione acqua per testare la prestazione della nostra gamma di griglie in zone di mare.

Lo scopo di questo investimento è di analizzare la prestazione dei nostri prodotti in un ambiente che sia il più realistico possibile. In questo modo vi possiamo assicurare che i nostri prodotti saranno pronti per essere usati nelle vostre unità di trattamento dell'aria.

E voi a che punto siete?

Noi ci siamo preparati per il nuovo standard ISO 16890. E voi? Siete pronti? Grazie alla nostra nuova guida potrete conoscere tutto quello che c'è da sapere sul nuovo standard. Ma se avete poco tempo in solo tre minuti potete scoprire quali sono i fattori principali leggendo il nostro articolo riassuntivo che sottolinea gli aspetti più importanti di ISO 16890.