ISO 16890

Articoli di ricerca su questioni chiave del processo ISO 16890 di filtrazione dell’aria

Nuova norma per la filtrazione dell'aria negli impianti HVAC

All’inizio del 2017 è stata pubblicata la nuova norma ISO 16890, ovvero il nuovo standard globale per i filtri dell’aria utilizzati negli impianti HVAC. La nuova norma ISO 16890 sostituisce la precedente classificazione definita dalla norma EN 779, il che significa dire addio alla classe F7 e a tutte le precedenti classi G, M e F, rivoluzionando i processi di selezione e acquisto dei filtri HVAC. Ma che cos’è la norma ISO 16890? Perché è stata introdotta? E quali saranno le conseguenze pratiche a essa associate? Continua a leggere per ottenere una risposta a queste domande.

 

Tutte le informazioni sulla norma ISO 16890 in soli tre minuti

Non hai tempo? Il nostro articolo presenta tutto ciò che occorre sapere sul nuovo standard ISO. E per leggerlo bastano solo tre minuti.

Leggi subito “ISO 16890 in tre minuti”

E se le attrezzature da pesca fossero testate solo per una taglia di pesci?

A prima vista, la pesca non sembra pertinente alla filtrazione HVAC; eppure, il filtro installato nella tua unità di gestione dell’aria con tutta probabilità è stato testato in funzione di particelle di un solo diametro. Tale aspetto costituisce proprio la problematica che la nuova norma ISO 16890 intende regolamentare.

Video ISO 16890

La guida completa alla norma ISO 16890

La nuova norma ISO 16890 è destinata a trasformare completamente l’attuale classificazione dei filtri dell’aria. La buona notizia è che tali cambiamenti comporteranno numerosi benefici, che è però necessario comprendere a fondo. La nostra guida esamina in maniera approfondita la nuova norma ISO rivelando come funziona, perché è importante, quali sono i vantaggi che ne deriveranno e quali sono le caratteristiche dei filtri conformi allo standard.

ISO16890: una guida al nuovo standard per i filtri dell’aria

ISO 16890: ottieni un quadro completo sulle prestazioni dei filtri

Nella vecchia norma EN 779, i filtri erano testati solo a fronte di particelle di un unico diametro. La norma ISO 16890 punta al contrario a valutare le capacità di un filtro in funzione di particolati di diverso diametro, permettendo di ottenere un quadro generale sulle prestazioni del filtro installato nel proprio impianto HVAC.

Slideshare ISO 16890

Noi siamo pronti per il nuovo standard ISO per i filtri dell’aria

Il team di Intelligent Air Solutions di MANN+HUMMEL è stato coinvolto nella definizione della nuova norma ISO sin dalle fasi iniziali e abbiamo intrapreso ogni azione necessaria per prepararci all’introduzione dello standard. Tra queste rientra il ricondizionamento dell’impianto di collaudo in Svezia, il quale può contare oggi su una superficie di oltre 240 m2 di ambiente di prova controllato. Ciò significa che siamo in grado di ricreare un ambiente quanto più realistico possibile per garantire i massimi livelli di prestazione dei nostri prodotti in contesti di utilizzo reali.

ISO 16890: come prepararsi alla norma ISO