Efficienza Energetica

Risparmia sui costi e sull’ambiente

Molte aziende comprendono i vantaggi insiti nel non sprecare energia quando iniziano a considerare l'impatto che le loro attività hanno sull'ambiente. Ma un’area finora trascurata è la filtrazione dell'aria. Molti riconoscono il ruolo rilevante giocato dai risparmi relativi ai loro sistemi di condizionamento d’aria, tuttavia non molti si rendono conto del potenziale di risparmio insito nella scelta più corretta relativamente ai filtri dell’aria.

Un filtro d’aria richiede energia per vincere la resistenza opposta al flusso che lo attraversa, questa differenza di pressione implica un lavoro supplementare da parte dei ventilatori che muovono l’aria. In altre parole i filtri consumano energia in proporzione alla resistenza opposta al flusso d’aria. Se si potesse ridurre questa caduta di pressione dei filtri abbassando il regime di rotazione dei ventilatori, ad esempio tramite degli inverter, si conseguirebbe un risparmio energetico significativo.

Il risparmio energetico, e quindi delle emissioni di CO₂ portato da un filtro alternativo al solito, non è affatto insignificante; Abbiamo verificato che tramite l’impiego dei nostri filtri a tasche Revo II si sono conseguite riduzioni della caduta di pressione di 100 Pa. Un impianto dotato di nove elementi filtranti ha in tal modo conseguito una riduzione delle emissioni di CO₂ pari a 2.700 kg / anno.

Ovviamente, i benefici connessi con la riduzione dei consumi energetici non sono solo di ordine ecologico. Poiché il costo dell'energia elettrica è elevato e in ulteriore ascesa, qualsiasi miglioramento dell'efficienza energetica deve essere accolto con grande favore. Anche da questo punto di vista il vantaggio di utilizzare filtri aria intelligenti è stupefacente: abbassando la caduta di pressione di un comune filtro per aria condizionata di un solo Pascal si ridurranno i suoi costi operativi di circa 2 €/anno quindi, con l'installazione di Revo II in una macchina da nove filtri, il risparmio in energia ammonterebbe a circa 1800 €/anno.

Anche quando il prezzo di acquisto di un filtro ad alta efficienza energetica sia superiore a quello di un filtro meno performante, la situazione si capovolge quando si analizzano i costi di gestione. Con piccole variazioni a causa delle tipologie diverse di impianto, il prezzo di acquisto di un filtro d’aria rappresenta in genere solo il 15% del costo totale associato con il suo funzionamento, dove la bolletta energetica conta invece per il 70%.

Un filtro aria inizialmente più caro da acquistare può in realtà far conseguire un notevole risparmio economico complessivo all’utilizzatore. Alla MANN+HUMMEL abbiamo deciso di concentrare il nostro impegno sulla riduzione del consumo di energia dei nostri filtri d’aria e non solo del loro del loro prezzo di acquisto. Noi puntiamo a un mondo migliore e progettiamo tutti i nostri filtri per un equilibrio ottimale tra efficienza filtrante e ridotta perdita di carico.

Contattateci per concordare un audit energetico da parte di un nostro tecnico qualificato.

Eurovent 4/11 - Efficienza energetica